Autore Vincenzo Cossu

 

Vincenzo Cossu

 

Vincenzo Cossu (1978) è tenore, scrittore, docente di Lettere e direttore di coro. Diplomatosi nel 2003 in canto presso il Conservatorio "Luigi Canepa" di Sassari, nel 2004 si laurea con il massimo dei voti in Lettere Moderne; nel 2006 consegue l'abilitazione all'insegnamento delle lettere presso la SSISS di Sassari e nel 2007 è il primo musicista sardo in assoluto a conseguire il Diploma Accademico di Musica di II livello (canto, indirizzo cameristico) presentando una tesi sul War Requiem di Benjamin Britten. Nel 2013 vince il Concorso Nazionale per Docenti, ottenendo il ruolo per l'insegnamento delle Lettere negli Istituti di Istruzione Secondaria; dal 2014 al 2020 insegna all'IIS "Mario Paglietti" di Porto Torres e attualmente è Docente presso l'ITI "G.M. Angioy" di Sassari. Dal 2019 è allievo del Corso Superiore di formazione per Direttori di Coro dell'Associazione Rossini di Sassari.
Inizia a dedicarsi intensamente alla scrittura poetica nei primi anni Duemila, grazie alle suggestioni estetiche ed emotive suscitate in lui dagli studi universitari di Lettere e dal corso di arte scenica della Prof.ssa Daniela Terreri al Conservatorio di Sassari. Nel 2006 vince il Premio Nazionale online di Poesia di Procida, presieduto dal poeta Elio Pecora; nel 2008 ottiene la menzione del Premio Internazionale Nosside e pubblica, con una prefazione di Simone Perotti, la sua prima raccolta poetica, Di fronte alla falce (ed. Albatros – Il Filo); nel 2010 è 1° classificato ex aequo nella sezione inedito a tema del Premio Internazionale Città di Sassari; nel 2011 crea il format del Cine-concerto, spettacolo multimediale che fonde cinema, musica dal vivo e poesia; tra il 2012 e il 2016 collabora con il Festival poetico internazionale OTTOBRE in POESIA; nel 2013 pubblica la sua seconda raccolta poetica, Le Ragioni dell'Esodo (Thauma Edizioni); nel 2016 torma alle stampe con una silloge poetica per la collana Tracce della Casa Editrice Pagine. Nel 2017 è finalista nella sezione "poesia singola" alla III edizione del Premio Internazionale Salvatore Quasimodo; nell'ambito dello stesso concorso ottiene la menzione al merito nelle sezioni "raccolta poetica inedita" e "testo teatrale" oltre alla menzione speciale per il complesso delle opere presentate. Nel 2018 pubblica la sua terza raccolta poetica: Cine-concerto (Aletti Editore). Nel 2019 è nuovamente finalista del Quasimodo ed è inoltre finalista della XI edizione del Premio Internazionale Il Federiciano. Nel 2020 è finalista del XV Concorso Internazionale "Dedicato a... Giornata Mondiale della Poesia" e della XII edizione del Premio Internazionale Il Federiciano; inoltre la Casa Editrice Pagine pubblica una sua silloge all'interno dell'antologia poetica M'Illumino d'Immenso, mentre la Aletti Editore inserisce una selezione delle sue liriche nell'Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei. Sue liriche sono inoltre presenti nelle antologie dei premi internazionali Nosside, Città di Sassari, il Molinello, Salvatore Quasimodo, Il Federiciano, "Dedicato a...", La Panchina dei Versi e Parole in Fuga.
Vincenzo Cossu si fa rappresentare dall’agenzia BieMme servizi letterari per la pubblicazione di opere di saggistica e narrativa.

 

 

work in progress